Una settimana di appuntamenti tra teatro e comunità. “Teatri diffusi” in residenza a Melfi

Nascondi Mostra info

Siamo felici ed emozionate di ospitare nel nostro spazio a Melfi la seconda residenza teatrale del progetto Teatri Diffusi, primo progetto di formazione, promozione e divulgazione teatrale, realizzato nell’ambito e con il sostegno del programma “Progetti innovativi per l’avvio e la valorizzazione della rete dei centri per la creatività giovanile” della Regione Basilicata.

La seconda residenza, in programma dal 28 settembre al 4 ottobre, si terrà nello spazio teatrale della Compagnia de L’Albero e sarà condotta da Gianluigi Gherzi. L’attore e regista, vincitore dei premi “scenario” e “Eti Stregagatto”, ha più volte portato l’esperienza del teatro fuori dai luoghi deputati: nelle carceri, nei centri sociali e nelle scuole. I suoi ultimi lavori rilanciano “l’utopia della città come luogo d’incontri e del rito teatrale come creazione di un’agorà di pensieri e visioni”. In terra lucana, Gherzi, porterà l’esperienza maturata nella direzione artistica del “Teatro degli Incontri”, progetto di intervento sociale e ricerca teatrale sul tema del rapporto tra cittadino-straniero e comunità di accoglienza.

La seconda tappa di Teatri Diffusi rifletterà sul concetto di fuga, declinato nel significato di emigrazione e allontanamento necessario: la fuga rischiosa, la fuga per mare, la fuga a pagamento, la fuga verso un sogno di benessere.

L’artista in residenza coinvolgerà 15 giovani, selezionati tramite call, in un inedito esperimento di narrazione del territorio, che si concluderà con una performance pubblica. Ad arricchire il programma della settimana un ventaglio di eventi collaterali aperti alla comunità locale: spettacoli, laboratori, incontri con operatori culturali, cene condivise.

Teatri Diffusi è un progetto innovativo ed inclusivo per la valorizzazione del territorio lucano attraverso le arti sceniche contemporanee. Mette in rete, tramite un programma di residenze teatrali, i professionisti della cultura e i centri per la creatività della Basilicata. Ogni residenza, curata da un artista differente, sarà occasione per riflettere sul concetto di fuga (tema scelto per raccontare la Lucania) in una specifica declinazione. Tra gli obiettivi del progetto: avviare relazioni di confronto tra aspiranti attori e artisti di rilevanza nazionale; comprendere il territorio di riferimento creando spettacoli che ne siano l’espressione; diffondere la conoscenza del teatro contemporaneo in luoghi caratterizzati da un’offerta artistica limitata.

Il progetto è realizzato da IAC Centro Arti Integrate di Matera, la Compagnia Teatrale L’Albero di Melfi (PZ), l’Associazione l’Ambulante di Cagliari, in collaborazione con Idea Agorà di Fossano (TO) e la rete europea Circus Next.

PROGRAMMA DELLA SETTIMANA

Da lunedì 28 settembre a domenica 4 ottobre  Spazio teatrale L’Albero, Laboratorio teatrale in residenza a cura del regista Gianluigi Gherzi.

Martedì 29 settembre  Palazzo Donadoni, ore 19:30, Giro di fughe, chiacchierata intorno al tema della fuga. Interverranno Nancy Porsia (giornalista freelance, esperta di Medio Oriente e Nord Africa), Gervasio Ungolo (coordinatore Osservatorio Migranti Basilicata), Carlotta Vitale (Gommalacca Teatro) Andrea Gadaleta Caldarola (videomaker), Giovanni Salvatore (fotografo), Alessandro Panico (scrittore).

Mercoledì 30 settembre – Teatro Ruggero II, ore 21.00, Escape | Fughe mancate in due atti con gli allievi-attori de La Scuola sull’Albero

Giovedì 1ottobre – Scuola sull’Albero, ore 19:30, presentazione Atlante della città fragile (G. Gherzi, Edizioni Sensibili alle foglie, 2013). A seguire cena condivisa, banchetto con gli abitanti di Melfi.

Domenica 4 ottobre  luogo da scoprire, ore 17:30, performance conclusiva realizzata con i partecipanti alla residenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *