QUESTO LUNGO VIAGGIO IMMOBILE CHE CHIAMIAMO LIBRO.

Nascondi Mostra info

04 feb 2017 in La Scuola sull'Albero, News sull'Albero

Author : Ramona

 

Questo lungo viaggio immobile che chiamiamo leggere”, diceva Guy Goffette.

Entrare in un libro è intraprendere un viaggio, un’avventura dai contorni sfocati in cui l’attenzione del lettore viene stimolata al punto tale da permettergli un processo creativo che gli permette di uscire dai luoghi comuni e conosciuti per fare spazio a nuove prospettive. Per i bambini, poi, la valenza didattica diventa ancora maggiore: l’ampliamento ed arricchimento del vocabolario, la proiezione di se stessi e del proprio vissuto quotidiano per consentirne l’elaborazione, la comprensione delle dinamiche relazionali.

Ma come poter avvicinare i bambini alla lettura? Purtroppo molto spesso i bambini associano la lettura alla staticità e all’ascolto passivo. Attraverso l’animazione da parte di un esperto, invece, si dà la possibilità ai piccoli ascoltatori di essere pienamente partecipi di questo processo; essi infatti vengono scortati in dimensioni e mondi nuovi in cui solo la loro fantasia li guida ed in cui possono vivere appieno l’esperienza della lettura in prima persona. Il libro diventa solo un punto di partenza per un lavoro creativo che parte da una storia e lascia spazio alla fantasia di ognuno.

Non solo. Attraverso le fiabe possiamo trasmettere ai nostri figli quei valori e quei messaggi utili alla loro crescita. Alcune fiabe della tradizione, in particolare, ci vengono in aiuto divenendo lo strumento privilegiato per parlare in maniera semplice ed efficace di valori e qualità morali quali solidarietà, speranza, rispetto, ma anche accettazione di sé e della diversità. Hans Christian Andersen, protagonista assoluto del primo incontro di lettura animata “Mi racconti una storia?”che si terrà DOMENICA 5 MARZO alle ore 17.30 nell’ambito della Rassegna “L’Albero Spazio Aperto” a Melfi.  Andersen, infatti,ebbe fiducia nei piccoli e per questo dedicò loro fiabe sognanti e allo stesso tempo profonde in cui i suoi piccoli protagonisti, nonostante le difficoltà della vita, conservano sempre un insopprimibile forza e ottimismo.

Due le fiabe di Andersen scelte da Ramona Rufino, l’esperta che condurrà l’incontro di Domenica: “L’acciarino magico” e “Migliolina”. Le storie saranno lette attraverso due tecniche di animazione: quella dei quadri componibili e quella del teatro delle marionette. I bambini, completamente immersi in una dimensione magica e fantastica, parteciperanno attivamente alla lettura giocando a ricomporre la storia attraverso le immagini in un caso e trasformandosi nei personaggi della storia nell’altro.

L’incontro è rivolto ai bambini dai 4 ai 7 anni e si terrà presso lo spazio de La Scuola sull’Albero in Via Cardano 1 a Melfi.


Per info e prenotazione: +39 349.82.43.232

*Contributo € 7,00
Contributo € 6,00 per i tesserati
Sconti per gruppi-famiglia

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *