L’Albero Tutti i rami della creatività

Nascondi Mostra info

L’Albero non è semplicemente un’associazione. L’Albero è il nostro posto, la nostra isola felice.
Potremmo raccontarvi dei nostri progetti, dei nostri spettacoli, dei nostri ragazzi; oppure di pomeriggi, cene, vacanze, notti, telefonate, confidenze e risate. Perché la storia dell’Albero è una storia tutta al femminile, che inizia da un’unica e meravigliosa esperienza e che continua ad attingere a un inestimabile patrimonio fatto di sogni, affetti, metodo e creatività.
L’Albero è infine un modo di pensare, di crescere, di affrontare la vita, è una scelta comune: quella di investire con entusiasmo e professionalità in un lavoro fatto soprattutto di idee e di passioni.

L’Albero Tutti i rami della creatività – che eredita e porta avanti in Basilicata l’esperienza de L’Albero di Minerva, fondata a Melfi nel 1993 dalla regista romana Lucia Di Cosmo – è oggi un collettivo artistico diretto da Alessandra Maltempo e Vania Cauzillo alla cui base dei processi creativi c’è un lavoro di team; registi, attori, musicisti, pedagoghi che producono spettacoli e portano avanti progetti di ampio respiro culturale, confrontandosi costantemente con la loro comunità di appartenenza, con altre professionalità che operano in ambito extra-regionale e con le persone (bambini, adolescenti e adulti) che crescono e vivono nei suoi percorsi artistici e formativi, trovando così l’uno valore aggiunto nell’altro. Alla base della mission de L’Albero, infatti, c’è sempre la persona: che sia l’artista, il ragazzo, il disabile o il bambino, è la relazione umana – intesa come scambio, integrazione e conoscenza – l’imprescindibile linfa dei suoi cinque rami.

  • Ramo Compagnia Teatrale de L’Albero, che scrive, produce e mette in scena spettacoli dal vivo; 
  • Ramo Cinema, che realizza videoclip, spot, cortometraggi e documentari ed offre servizi alle produzioni cinematografiche; 
  • Ramo La Scuola sull’Albero che con la sua intensa e apprezzata attività didattica ogni anno forma bambini e ragazzi nelle discipline del teatro, della danza e del canto; 
  • Ramo Progetti formativi che, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Zero in Condotta, promuove e gestisce progetti socio-culturali e laboratori artistico-educativi nelle scuole pubbliche, negli istituti penitenziari e nei centri diurni; 
  • Ramo SOS Teatro, che si occupa dell’ideazione e della realizzazione di interventi performativi a scopo educativo, divulgativo e promozionale in ambito sia pubblico che privato.