Imparare e giocare con la lingua inglese!

Nascondi Mostra info

16 Set 2019 in La Scuola sull'Albero

Author : L'Albero

Tags:

Le metodologie teatrali come strumenti didattici privilegiati per imparare la lingua inglese.

Per maggiori informazioni sui corsi di Learn&Play English chiamaci al numero +39 349.27.44.842.

Inglese e Teatro, che strano connubio! Eppure, se ci pensate bene, quale migliore attività potrebbe migliorare le nostre capacità di espressione e comunicazione, se non proprio quella teatrale?

Le metodologie teatrali rientrano in quelle che in genere vengono riconosciute come “metodologie di apprendimento non formale”, le quali permettono, attraverso la creatività e le leve esperienziali, di facilitare, dare impulso e ospitare processi complessi di apprendimento.
Attraverso l’utilizzo di tali metodologie, il percorso artistico e quello didattico si alternano e si fondono: da un lato i bambini vivono l’esperienza del tentare, dello sperimentare, della palestra attiva; dall’altro vivono anche l’esperienza del comprendere, del fissare e del cogliere le frontiere superate per farle diventare patrimonio e comportamento acquisito.

Nel passato, i metodi di insegnamento della lingua inglese si sono spesso concentrati sulla parte scritta della lingua, allontanandosi dal modo in cui normalmente impariamo la nostra lingua nativa, ovvero attraverso l’ascolto e la conversazione.
In realtà, molti linguisti contemporanei affermano invece che è importante avvicinarsi alla lingua straniera seguendo lo stesso percorso di acquisizione della lingua materna: privilegiando all’inizio il contatto orale e affrontando la grammatica solo in un secondo momento.

Inoltre, gli esperti concordano sul fatto che, al fine di suscitare maggiore interesse negli studenti, l’insegnamento dovrebbe essere il più possibile interattivo.
L’inglese, inoltre, dovrebbe entrare a far parte della vita quotidiana ed è questo il motivo per il quale è giusto promuovere l’apprendimento al di fuori dell’aula, in contesti destrutturati e quanto più vicini al modo naturale di apprendere.
Ecco, dunque, una delle sfide principali nell’insegnamento della lingua inglese a una classe di bambini: staccarsi dal classico, antiquato e, diciamolo, anche noiosissimo metodo che li vede seduti al banco, libro alla mano, a ripetere ancora e ancora una stessa frase per far in modo che possano memorizzarla nel modo migliore possibile!
E questo perché non siamo dei Robot!
E tutta questa ripetizione non giova alla memoria, né tantomeno alla costruzione di solide basi su cui porre le fondamenta del nostro inglese!

Che cosa fare, allora, per far in modo che i bambini possano spontaneamente e istintivamente interiorizzare un nuovo vocabolario, apprendere le espressioni tipiche inglesi, ed esprimersi senza alcun imbarazzo in una lingua non familiare?

Innanzitutto consentiamo loro di apprendere in una situazione che sia il più lontano possibile dallo strutturato ambiente scolastico e attraverso l’utilizzo di quelli che sono gli strumenti tipici con i quali i bambini apprendono le cose del mondo e anche la propria lingua madre.
Per questo noi di Learn and Play English adoriamo vestire nuovi panni e recitare diversi ruoli nelle situazioni più disparate possibili, ma soprattutto lasciamo proprio ai bambini lo spazio e la facoltà di poter decidere quali situazioni mettere in scena e quali panni vestire!
Il Role-playing offre molteplici opportunità di trovarsi in situazioni che supportano la memorizzazione, la motivazione e l’apprendimento della lingua inglese. Inoltre, attraverso il role-playing ci si sente liberi da ogni giudizio, impegnati in un gioco che sprona nell’utilizzo spontaneo di strutture linguistiche e vocaboli nuovi in una situazione di gioco molto appassionante e divertente!
E durante le nostre simulazioni la fantasia dei bambini è l’ingrediente migliore per vivere situazioni esilaranti che lo sceneggiatore più bravo del mondo farebbe fatica a immaginare, perché si sa, l’immaginazione dei bambini, in qualsiasi lingua e in qualunque parte del mondo è sempre sorprendente.

L’età nell’apprendimento di una lingua resta quindi un fattore fondamentale: i bambini tendono ad imparare più facilmente una lingua con maggiori possibilità di successo rispetto agli adulti perché usano le stesse strategie semplici usate per la loro lingua madre.

Tuttavia i traguardi di apprendimento richiesti oggi affrontano aspetti e temi che investono sempre più profondamente la soggettività. Le competenze oggi più rilevanti sono quelle che coinvolgono l’individuo nella sua modalità d’essere, nella sua personalità, nella fiducia in se stesso. Affrontare con successo la formazione su questo fronte richiede di rinnovare e ripensare i modi di approcciare l’apprendimento dei bambini, anche alla luce di una cultura che è sempre più sofisticata e variegata nel proporre conoscenze, stimoli e dinamiche di apprendimento. Vi è dunque la necessità di superare i limiti e i confini della tradizionale metodologia d’aula, per sviluppare una più forte efficacia nel processo formativo.

Si propone quindi un apprendimento sociale e cooperativo poiché, soprattutto per i bambini, la dimensione sociale è uno dei motori più potenti di apprendimento: il confronto, lo scambio e la condivisione arricchiscono conoscenze. Cooperative learning non significa solo imparare e lavorare in gruppo, bensì consentire ai discenti di potersi mettersi in gioco, in una lingua straniera, senza sentirsi giudicati o valutati come accade in aula.

L’inglese è divertente, è un gioco, e tutti possono provare a cimentarsi senza paura e imbarazzo, e i bambini lo sanno! Provare a portarlo in scena è il nostro obiettivo di fine anno, e come ogni grande sfida richiede impegno, costanza e una certa dose di coraggio.

In attesa dell’inizio del nuovo anno il mio grande in bocca al lupo va a tutti i piccoli pupils che affronteranno questa avventura assieme a me, con la certezza che qualsiasi risultato sarà sicuramente sorprendente.


Per maggiori informazioni sui corsi di Learn&Play English chiamaci al numero +39 349.27.44.842.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *