DIARIO DI UN ALLIEVO. Come vivono il teatro i più piccoli?

Nascondi Mostra info

28 Ott 2016 in La Scuola sull'Albero

Author : Alessandra

Io amo il teatro!

Per me recitare sul palcoscenico a giugno è stata un’emozione unica, anche se ero molto emozionata perché, dovete sapere, che non è facile recitare davanti a tutta quella gente!
Quando facevo le prove ero molto più tranquilla perché c’erano solo le maestre a guardarmi, ma il giorno dello spettacolo avevo tantissima paura e avevo anche un forte mal di pancia! Poi però, una volta sul palcoscenico, mi è passato tutto!
Dopo lo spettacolo ero felicissima, ma anche un po’ triste perché per tutta l’estate non avrei fatto il corso di teatro!
Ed è per questo che quando mia mamma ha detto che il 6 ottobre sarebbe ricominciato il corso, non riuscivo a contenermi dalla gioia!
Non vedevo davvero l’ora di ricominciare a fare i miei esercizi preferiti, la zattera soprattutto che è l’esercizio più bello per me!
Ogni giovedì sono curiosa di quello che accadrà perché ogni volta c’è un esercizio nuovo e penso sempre “Cosa faremo oggi? Chissà cosa avranno in mente per noi le maestre…”. A fine lezione invece vorrei chiedere alle maestre di fare ancora 5 o 6 esercizi; non me ne vorrei mai andare!

 Vi prego maestre, fermate il tempo quando siamo in sala!

(Linda, 7 anni, corso nani)


Per informazioni sui corsi di teatro
de La Scuola sull’Albero: +39 349.82.43.232

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *